Con il passare degli anni, possono verificarsi problemi visivi che rendono tutto alquanto offuscato. Si parla, in questi casi, di cataratta, ma cos’è esattamente e come si verifica?

La cataratta non è altro che un processo di opacizzazione del cristallino che si verifica nella maggior parte delle persone con il processo di invecchiamento, manifestandosi in tempi diversi ed in funzione di situazioni del tutto individuali. Il cristallino può essere paragonato ad una piccola lente che si trova all’interno dell’occhio ed il cui scopo è quello di fungere da filtro della luce che penetra dalla pupilla, e di direzionarla verso la retina. Il cristallino permette di mettere a fuoco gli oggetti che si trovano in distanze diverse mediante il spontaneo adattamento della propria forma. Questo processo è chiamato anche “dell’accomodazione”. Quando, a causa dell’accumulo di proteine che si depositano sul cristallino con l’avanzare dell’età quest’ultimo si opacizza, si parla di cataratta. La diagnosi avviene mediante il controllo dell’occhio da parte di uno specialista, che si avvale di un’apparecchiatura specifica chiamata “lampada a fessura”.

I sintomi più comuni che devono farti pensare ad un problema di cataratta, sono principalmente:

  • Vedi annebbiato e sfuocato
  • Fotosensibilità, abbagliamento
  • Percepisci degli aloni intorno ai punti luminosi o colori sbiaditi e tendenti al giallo
  • Ti sembra di vedere doppio
  • Di notte fai fatica a vedere

L’intervento di cataratta si rende necessario quando la visione peggiora in modo esponenziale, influendo sulla tua qualità della vita.

Scopri come funziona l’intervento di cataratta Pisa e dove farlo

La procedura per l’intervento di cataratta Pisa applicata dalla clinica iSurgery del Dott. Dario Severino viene normalmente eseguita senza il bisogno di ricovero e l’anestesia locale consiste in poche gocce di collirio che fanno sì che, anche se rimani sveglio, durante l’intervento non sentirai alcun dolore. Gli specialisti della clinica iSurgery, con l’intervento di cataratta Pisa procedono alla rimozione del cristallino applicando la tecnica della facoemulsificazione, ovvero la frammentazione ad ultrasuoni, sostituendolo con una lente sintetica. Questa tecnica garantisce un recupero visivo immediato ed è praticamente priva di complicanze. Dopo una ventina di minuti circa, potrai ritornare a casa senza problemi.